Venerdì, 15 Dicembre 2017 15:24

PLAY VIRTUAL REALITY: QUANDO I VIDEOGAMES DIVENTANO REALI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli utilizzi della virtual reality sono svariati ma senza dubbio quello ludico si adatta in maniera naturale a questa tecnologica poiché permette di esprimere la caratteristica immersività ai massimi livelli. I videogames che sfruttano la modalità VR sono ormai tanti e il supporto di visori, caschi, guanti sempre più sofisticati consente ai giocatori di vivere le esperienze con un’interazione senza precedenti.

Per garantire una vera e propria OBE -out-of-body experience- un’esperienza extra corporea-, sono stati creati degli oggetti che stimolano i cinque sensi, come ad esempio le lampade che riproducono calore, climatizzatori che creano effetto nebbia e vento o ancora i guanti che vibrano simulando i movimenti nello spazio come se fossero naturali. Ma non ci si è fermati a questo, sono in fase di sviluppo tanti novità nel mondo wearable VR tech, prima fra tutte la tech t-shirt collegata a un visore, che attraverso dei sensori disposti su punti specifici del corpo, garantirebbe un livello superiore di immersività. Il senso dell’olfatto è quello più difficile da soddisfare sia per questioni logistiche che chimiche legate alla soggettività di questo senso ma sono stati creati dei cabinati in grado di riprodurre profumi e odori in collegamento con ciò che si sta vivendo in quel momento.

virtualrealitypsicoterapia

Fotografia e post produzione di Fabrizio Aiana

Ciò che conta è il grado di profondità che, grazie agli accessori VR, può essere altissimo, favorendo la trasformazione del virtuale in reale.

Dopo aver passato in rassegna gli aggiornamenti e le possibilità di questa tecnologia vi chiediamo: chi di voi non ha mai sognato di entrare all’interno di un videogioco? Vedere coi propri occhi gli scenari, i personaggi, viverli e sentirli non è forse qualcosa che fino a poco tempo fa sembrava un’utopia? Eppure oggi è possibile perché assurdamente -la realtà virtuale è diventata tangibile- e non è più un fantastico sogno.

Niente più immaginazione, quindi, a Luglio a Tokyo aprirà il più grande centro completamente dedicato alla realtà virtuale: la VR ZONE Shinjuku. Qui sarà possibile entrare letteralmente in una nuova realtà e, oltre alla VR, il centro metterà a disposizione visori 3D e proiezioni in formato cinema 4-D per un intrattenimento che mira a stupire anche gli utenti più smart.

VRZONEFacility Exterior Image

Fonte: https://project-ican.com/en/

Inoltre, anche i giochi arcade sono entrati nel mondo della VR e i grandi classici delle sale giochi sono stati rivisitati e resi fruibili in questa modalità, altamente coinvolgente e senza eguali. I giochi non cambiano, ciò che differisce è l’esperienza: si corre, ci si lancia, si guida, si vola, si fanno tutte le azioni che normalmente farebbero solo i protagonisti del game e non esistono altre formule che tocchino così profondamente la sfera emozionale.

L’interazione, dunque, è la caratteristica più importante, la vera novità, la responsabile delle emozioni e delle sensazioni che regalano un’incredibile effetto wow. Il ritmo è rapidissimo e no stiamo a vedere cosa succederà ma intanto – tra un gioco e l’altro- testiamo questa straordinaria tecnologia!

Seguici su

Condividi su Facebook   Seguici su Instagram  
Letto 315 volte